Stage di Biodanza nella Natura

A VALDIERI (CN) Domenica 23 luglio 2017 – Ore 10 – 19

 

biodanza nella natura
Per il decimo anno, proponiamo uno stage di Biodanza a Valdieri nella splendida cornice montana della valle Gesso nel Cuneese.
In un incantevole posto in riva al fiume potremo godere della natura, con i nostri cinque sensi con la Madre Terra fonte originaria che ci nutre e ci guarisce.
Vivremo il piacere dell’incontro umano condividendo esperienze che celebrano la sacralità della vita. Troveremo un vincolo più ricco con la Natura e una nuova Forza Rivitalizzante con noi stessi e con gli altri.
Conduce Rosanna Voglino
Suoni voce e percussioni Fabrizio Melis

Nella natura in festa sperimenteremo:
Danza, percussioni, voce, colore, argilla e massaggio
sensibile e sonoro.

Per Informazioni e Iscrizioni:
3474273724
3484112536
Mail: info@biodanzaedintorni.com

Località: Area Sosta Camper Real Park
Provincia: Cuneo
Comune: Entracque
Località: Località Ponterosso

COORDINATE GPS
44°15’41.4″N, 7°22’42.8″E
puoi inserirle nel tuo navigatore, oppure usa questa mappa


Clicca qui per ingrandire la mappa 

 

Stage “Viaggio nei Quattro Elementi Primordiali”

Terra, Fuoco, Acqua, Aria





Domenica 26 marzo, dalle 10 alle 19

a Moncalieri – Via XXIV Maggio 3/3

presso “Danse de la Vie”

Stage di biodanza

«Viaggio nei Quattro Elementi Primordiali»



Le ricerche sul simbolismo archetipico dei quattro elementi: Terra, Fuoco, Acqua e Aria realizzate da C.G. Jung e Gaston Bachelard, consentono un approccio di straordinario interesse riguardo l’identità delle persone.
Ogni individuo ha in sé in proporzioni diverse i quattro elementi. Le più grandi difficoltà dell’esistenza si producono quando qualcuno di questi è inibito e non può esprimersi liberamente.
La Terra come contatto con il primordiale e con le proprie radici ma anche concretezza e realtà del qui ed ora.
Il Fuoco come determinazione, impulso, forza, ma anche intensità, erotismo, passione e profondo desiderio.
L’Acqua come fluidità, adattamento, purezza, sensualità, piacere, fusione, ma anche possibilità di lasciarsi andare e abbandonarsi.
L’Aria come libertà, espansione, leggerezza, tenerezza, sogno, sensibilità, romanticismo, ma anche respiro e capacità di aprirsi ad abbracciare.
In questo stage quindi attraverso la Biodanza risveglieremo in noi la saggezza delle forze ancestrali manifestandole individualmente e nell’autentico incontro con gli altri.
Un affascinante viaggio per riscoprire insieme il piacere di esprimere fuori di noi le forze più potenti per la creazione della vita dentro e fuori di noi.

La Biodanza risveglia nel nostro cuore il senso del Meraviglioso, è un incontro di innocenza e grazia, di stupore e meraviglia per la vita.
(Rolando Toro)




Costo dello stage 70 €

Per informazioni e prenotazioni

Rosanna Voglino e Fabrizio Melis (Chi Siamo?)

011-19873599 – 347-4273724 – 348-4112536

info@biodanzaedintorni.com

veg-food

Portate con voi qualcosa di buono
da condividere con gli altri!

Daniela logopedista

Buongiorno, sono Daniela logopedista di Rodello …

Desidero farvi i complimenti per le modalità di conduzione e per i “contenuti”  lasciati e condivisi con noi durante il corso di biodanza, tenutosi dove lavoro; non so se vi sono arrivati già dei commenti e/o dei riscontri dai partecipanti, ma personalmente sono rimasta a dir poco affascinata ed arricchita…Quelle giornate hanno generato una trasformazione nel mio vivere quotidiano sia nel contesto familiare che in quello professionale o addirittura nell’ambito di ogni mio relazionarmi con gli altri esseri viventi ( umani, animali, vegetali… si, credo ne stiano traendo “benefìci riflessi” oltre che colleghi, familiari, amici, anche animali di casa e  piante o  fiori del mio orto/giardino!!!). Dopo la prima giornata, ho percepito subito dei cambiamenti: nel vivere di tutti i giorni ogni esperienza in modo più profondo, sincero… Ma attenzione non “idealmente” ma “realmente”, cogliendo sfaccettature positive e negative di ogni esperienza e relazione con l’ambiente esterno e con gli individui di ogni genere che  vi sono inseriti con un agire mutato e mutabile ( mi avete fatto crescere delle antennine invisibili??). Anche sul lavoro era differente…Nella prima settimana successiva al corso, tutte le colleghe che vi avevano preso parte erano diverse, trasformate loro e/o trasformata la sottoscritta, in quanto più propensa ad accogliere pregi e difetti con più tolleranza… Innanzitutto il Lunedì che ci portava ad affrontare un’intera settimana di lavoro, senza la pausa ristoratrice e rigenerante del fine settimana non iniziava con note di stanchezza, ma era invaso da una sorta di entusiasmo, energia e amabilità verso gli altri, verso la vita tutta…Altro che storie sembravamo tutti fatti!! E la maggior parte dei colleghi, compresa me, non credo abbia mai fatto uso di sostanze stupefacenti!! Incontrandoci nei corridoi dei reparti ci si regalava abbracci, si gioiva della presenza degli altri, si univano le mani simulando piccole ronde, il clima  era differente ( armonia, condivisione profonda, comunicazioni più efficaci, nessun fraintendimento); le consegne  riguardanti i nostri assistiti erano diverse, amalgamavano sapere e saper essere come mai prima era stato così facile, naturale.. Anche l’accoglienza e la capacità di ascolto riservate ai pazienti era ed è differente.. parlando in prima persona, ero più sorridente di prima e gioivo di ogni singolo giorno e ad ogni persona che si relazionava con me trasferivo energia positiva, suggerivo strategie con più facilità perché con più facilità trovavo parole e soluzioni…

Mi sorprendevo a pensare che questi effetti non si esaurivano ( avevo quasi timore che si verificasse una fine di questa condizione quasi magica) dopo la prima dose di biodanza.. Ne deducevo che mi ero come trasformata! Ovviamente la qualità del lavoro è migliorata notevolmente, ma non basta mi è sembrato che l’entusiasmo dei biodanzanti abbia contagiato anche i non biodanzanti; lo si è capito dalla loro curiosità, dal loro porre domande.. Insomma, non volevo farla così lunga, però ecco cosa siete stati in grado di fare e vi assicuro che spesso non trovo le parole e adesso potrei continuare a scrivere per ore non avendo esaurito appieno ciò che provo e ho provato.

Da parte mia:  un GRAZIE come gratificazione per il vostro lavoro meraviglioso e per averci fatto assaporare la bio-danza; un ARRIVEDERCI a presto, perché spero che il nostro primario illuminato abbia colto le potenzialità infinite  (alcune esplicitate dalla splendida docente  altre raccontategli da noi con entusiasmo) di questa nuova “Disciplina”, ma non vorrei aver usato un termine poco adatto o riduttivo, se fosse così perdonatemi. Noi tutte abbiamo richiesto altri eventi  in singole giornate o altro… Personalmente mi piacerebbe bio-danzare con un team al completo, composto da fisiatra, internista, capo sala, infermiere professionali, oss, logopediste, fisioterapisti, terapisti occupazionali, neuro psicologa, foniatra… E sarebbe interessante testarlo su tutte le persone prevenute, scettiche o quelle che si ritengono non portate per esperienze simili,  sarebbe sicuramente interessante coinvolgere altre figure che in in struttura lavorano in maniera meno visibile ma non per questo meno importante. Mi riferisco alla cucina, alla lavanderia, alle  pulizie, agli uffici, agli impiegati dell’accettazione, al centralino… Mi piacerebbe biodanzare con tutti i colleghi perché penso che si potrebbero ottenere effetti sorprendenti innanzitutto sulla comunicazione spesso difficile tra alcuni settori, valorizzando le risorse umane straordinarie che lavorano nella struttura di cui sono orgogliosa di far parte!!! Per una clinica felice, potrebbe essere lo slogan!!.
Con un forte abbraccio biodanzante, vi saluto.
Daniela

Stage “Trasformazione e Rinascita”





Domenica 29 gennaio, dalle 10 alle 19

a Torino, in via Bava 18

presso la scuola di danza ArteMovimento

Stage di biodanza

«Trasformazione e Rinascita»



Anno nuovo vita nuova …. recita un antico adagio e mai come in questo passaggio dal 2016 al 2017 sentiamo la necessità di un rinnovamento che ci offra nuove opportunità esistenziali.

Il primo passo verso il miglioramento ed il cambiamento consiste nel “rompere le abitudini”, abbandonando i vecchi schemi e dando voce ai nostri bisogni più profondi e a quello che veramente ci soddisfa e ci porta alla realizzazione dei nostri sogni.

E’ un processo cosmico di morte e resurrezione nell’eterno mutamento della vita, un invito che ci induce ad entrare in un nuovo ciclo dell’esistenza permettendoci di avventurarci in strade inesplorate.

In questo stage lasceremo emergere qualità e capacità che talvolta non riconosciamo (vigore e vitalità, ma anche sensibilità, capacità comunicative, senso del bello e spiritualità) recuperando facoltà espressive ancora sepolte nell’inconscio.

Andremo alla ricerca degli antichi riti di passaggio e delle gestualità archetipiche. Sarà un ritorno alle origini che ci farà prendere contatto con la nostra parte più autentica ed istintiva.

Aprendoci al nuovo avremo una rinnovamento globale (corpo,cuore,spirito) in grado di migliorare la qualità del vivere.

In questo stage sperimenteremo:

  • la potenza delle percussioni
  • la fascinazione della musica
  • l’incanto della danza
  • la fantasmagoria dei colori
  • la magia delle maschere
  • la vibrazione della voce
  • l’emozione dell’incontro

Se non rinasceremo,
se non torneremo a guardare la vita con l’innocenza e l’entusiasmo dell’infanzia,
non ci sarà significato nel vivere.
(Paulo Coelho)




Costo dello stage 70 €

Per informazioni e prenotazioni

Rosanna Voglino e Fabrizio Melis (Chi Siamo?)

011-19873599 – 347-4273724 – 348-4112536

info@biodanzaedintorni.com

veg-food

Portate con voi qualcosa di buono
da condividere con gli altri!

Stage “L’Amore muove l’Universo”





Domenica 23 ottobre, dalle 10 alle 19

a Torino, in via Bava 18

presso la scuola di danza ArteMovimento

Stage di biodanza

«L’Amore muove l’Universo»



Dante nella Divina Commedia dice: “L’amor che move il sole e l’altre stelle” intendendo che tutto l’universo risponde alla legge dell’attrazione a cominciare dalla   perfezione del moto delle sfere celesti.

Il movimento di un individuo verso l’altro è della stessa natura dell’infinito movimento dell’energia cosmica.

L’amore ha una genesi biologica; infatti anche in etologia si ritrovano l’istinto del gregge, la formazione in banchi dei pesci e gli stormi degli uccelli.

La  Biodanza fa   riemergere  la pulsazione della nascita e la necessità assoluta dell’amore che ci  sintonizza con il ritmo dell’universo.

Questo potenziale lo possiedono tutti i membri dell’umanità, anche se spesso è bloccato dalla dissociazione affettiva che contraddistingue la nostra società.

Il livello supremo dell’ evoluzione umana è quindi la coscienza etica e la sua manifestazione è l’empatia come capacità di entrare nel  sentire  dell’altro, provando compassione e tenerezza.

La Biodanza come poetica dell’incontro umano ha come obbiettivo quello di far emergere in ciascuno l’intelligenza affettiva .

La vivençia ci insegna a prestare l’attenzione del cuore a ogni palpito dell’esistenza, percependolo come essenziale, irripetibile, unico con un’alchimia che ci porta  pienezza e armonia con noi stessi e con gli altri . Così in ugual misura è fondamentale alimentare il rispetto e l’amore verso la natura di cui facciamo parte orientando le nostre scelte esistenziali in una direzione veramente ecologica.

In questo stage L’AMORE MUOVE L’UNIVERSO i partecipanti realizzeranno l’atto di connettersi con l’energia creatrice della vita  mostrando senza paura del giudizio  il naturale  bisogno di comprensione, di amicizia e di amore.

amore_muove_2La forza che ci sospinge è la stessa  che incendia il  sole che anima le maree e che fa fiorire i ciliegi.
La forza che ci sospinge è la stessa che agita il seme nel suo messaggio ancestrale di  vita.

La danza genera il destino con le stesse leggi  che vincolano il fiore alla brezza.

Nel girasole dell’armonia Tutti siamo uno.

(Rolando Toro)




Costo dello stage 70 €

Per informazioni e prenotazioni

Rosanna Voglino e Fabrizio Melis (Chi Siamo?)

011-19873599 – 347-4273724 – 348-4112536

info@biodanzaedintorni.com

veg-food

Portate con voi qualcosa di buono
da condividere con gli altri!

VOLANTINO

SCARICA IL VOLANTINO DELLO STAGE

Evento Facebook

Vedi l'evento su Facebook


Condividi

Stage “Autostima e Coraggio”





Domenica 17 Aprile, dalle 10 alle 19

a Torino, in via Bava 18

presso la scuola di danza ArteMovimento

Stage di biodanza

«AUTOSTIMA e CORAGGIO»



Una società come la nostra basata sulla competizione e sull’individualismo non aiuta a realizzare se stessi e a creare delle relazioni soddisfacenti.
Ci giudichiamo, coltiviamo dei sensi di colpa e ci confrontiamo con gli altri sentendoci spesso inadeguati o incompresi.
Per la Biodanza l’autostima è un valore fondamentale in quanto ci permette di riconoscere e manifestare qualità e talenti.
Se siamo consci del nostro valore e della nostra unicità possiamo aprirci agli altri, accettando la loro diversità come occasione di scambio, di confronto e di arricchimento.
Entrare in contatto con il coraggio significa accendere quel fuoco interiore che ci dà la forza di rompere gli schemi comportamentali che non sentiamo più adeguati ai nostri valori.
Autostima e coraggio ci aiutano ad uscire dal ruolo di vittime per diventare protagonisti attivi delle nostre scelte e padroni della nostra esistenza.
Come Ulisse simbolo della ricerca del sapere, di colui che cercando nuove strade e spostando in continuazione i traguardi nel suo inarrestabile e metaforico viaggio verso ciò che è ancora sconosciuto, oltrepassa le Colonne d’Ercole,così la Biodanza ci consente di effettuare un salto nella dimensione dell’essere, un percorso avventuroso nella nostra identità.
Il gruppo in Biodanza funge da nido affettivo: non giudica ma accoglie Aumentando l’autostima e la fiducia negli altri ogni partecipante si troverà immerso in un microcosmo in cui potrà mostrare emozioni, desideri e paure e trovare il coraggio per iniziare il proprio cambiamento.
Le musiche scelte dal patrimonio di molteplici epoche e culture faranno emergere sensazioni,emozioni e sentimenti di cui spesso non siamo consapevoli mentre il percussionista mettendoci in contatto con il nostro ritmo interiore risveglierà la parte più profonda ed istintiva di ciascuno.

20131027_La_Scelta_2

Molte volte ho studiato la lapide che mi hanno scolpito:
una barca con le vele ammainate, in un porto.
In realtà non fu questa la mia destinazione, ma la mia vita.
Perché l’ambizione mi chiamò ed io mi ritrassi dal suo inganno,
il dolore bussò alla mia porta ed io fuggii,
l’amore si presentò ed io ebbi paura.
Adesso so che bisogna lasciare andare la barca,
ovunque la spingano i venti del destino.
Dare un senso alla vita può condurre alla follia,
ma una vita senza senso è l’inquietudine
e il vano desiderio è una barca che anela il mare eppur lo teme.

da “Antologie di Spoon River”
Edgar Lee Masters




Costo dello stage 70 €

Per informazioni e prenotazioni

Rosanna Voglino e Fabrizio Melis (Chi Siamo?)

011-19873599 – 347-4273724 – 348-4112536

info@biodanzaedintorni.com

veg-food

Portate con voi qualcosa di buono
da condividere con gli altri!

VOLANTINO

SCARICA IL VOLANTINO DELLO STAGE

Evento Facebook

Vedi l'evento su Facebook


Condividi

BIOVACANZA DI PASQUA SUL LAGO D’ORTA

 

BIOVACANZA DI PASQUA SUL LAGO D’ORTA

ImageExtract-002

Da Sabato 26 a Lunedi 28 Marzo

ImageExtract-003La struttura che ci ospita è CASA LAVANDA, una casa in campagna dove tutto parla dell’amorevole cura di chi l’ha creata con gusto, fantasia e inventiva. Immersa tra il verde dei boschi e l’azzurro del Lago D’Orta è stata restaurata secondo i principi della bioarchitettura.

Ha come finalità principali la sperimentazione e la divulgazione di modi di vivere il più possibile ecosostenibili svolgendo attività d’informazione, per l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, la decrescita e la diffusione dì una cultura “non predatrice”.

È animata da una famiglia accogliente ed affettuosa in perfetta sintonia con i valori della Biodanza.

In questa Biovacanza ogni partecipante sarà invitato a navigare nel profondo di se stesso per scoprire quali sono le stelle che guidano le scelte di ciascuno nel labirinto della propria esistenza.

Immersi in un contesto naturale ed ecologico torneremo a far sbocciare i cinque sensi. Sarà un ritorno alle origini che ci farà prendere contatto con la nostra parte più autentica e primitiva.ImageExtract-004

Andremo alla ricerca dei suoni primordiali, delle antiche gestualità, della sacralità dei tamburi e degli strumenti sciamanici.

Rinnoveremo il legame profondo tra tutti gli esseri umani riscoprendo il ”meraviglioso” in ogni persona accettandone la diversità come occasione di arricchimento e di scambio.

BIODANZA: LA POETICA DELL’INCONTRO UMANO

 

ImageExtract-005Attraverso la BioVacanza si ritrova il grande piacere della vita di gruppo. Incontrarsi conoscersi e condividere i vari momenti della giornata, trasforma l’esperienza in una profonda ed entusiasmante occasione di scoperta e di crescita personale.

CONDUTTORI
Rosanna Voglino insegnante di Biodanza sistema Rolando Toro è specializzata in Biodanza per bambini e adolescenti e Biodanza in ambito lavorativo.
Ha dedicato la sua vita allo studio e alla ricerca di discipline volte alla crescita individuale e all’evoluzione sociale. Da molti anni pratica lo yoga, la danza naturale, la danza sacra, il massaggio olistico l’igienismo. Aderisce ad un metodo che è soprattutto una filosofia di vita tendente a restituire dignità e valore alla sfera emozionale ed affettiva.
Come insegnante di lettere ha sperimentato con successo l’integrazione del programma scolastico con la Biodanza ottenendo ottimi risultati sia sul piano del rendimento sia nelle relazioni interpersonali.
Tiene corsi di aggiornamento per insegnanti e promuove progetti educativi nella scuola e per operatori in ambito sanitario e sociale. Organizza performances, conduce corsi e stages con adulti e adolescenti a Torino ed in varie città italiane collaborando anche con altri centri e associazioni culturali.
Fa parte dell’associazione nazionale operatori di Biodanza BIOITA.

Fabrizio Melis percussionista etnomusicologo, fin da giovanissimo colleziona e suona strumenti musicali“primitivi” provenienti dalle culture di ogni parte del mondo. Studia e sperimenta da anni la emotional drum therapy (guarigione emozionale con i tamburi).

Inoltre si dedica all’espressione vocale sia come forma di meditazione (canto armonico) sia come mezzo di comunicazione e creatività. Suona in varie formazioni artistiche partecipando a performances, rassegne musicali e manifestazioni interculturali a Torino e in altre città italiane.

Dal 1986 affianca Rosanna Voglino nella organizzazione e nella conduzione delle attività.

COSTI

€ 160 comprensivi di stage pernottamento e colazione nella casa Lavanda in camera doppia (posti limitati) dal pomeriggio di sabato26 marzo al pomeriggio del 28 marzo (cucina in condivisione e autogestione preferibilmente vegetariana )

€140 come sopra ma pernottamento nella sala attività con materassi a terra e sacchi a pelo personali.

€ 120 per chi partecipa solo alle sessioni di Biodanza

*** Per avere l’occasione di dividere le spese del viaggio e conoscere in anticipo alcuni dei partecipanti alla vacanza, le persone provenienti dalle stesse località verranno messe in contatto tra loro.

Informazioni e prenotazioni:

01119873599 – 347/4273724 – 3484112536
Email: info@biodanzaedintorni.com

La scelta delle sistemazioni avverrà al momento dell’iscrizione allo stage ed al versamento di un acconto di:
80 € tramite bonifico IBAN IT69A0306901004100000060793

Intestato a Fabrizio Melis Causale – Biovacanza Pasqua

Stage “Accogliamo il Cambiamento”



Domenica 24 gennaio, dalle 10 alle 19

a Torino, in via Bava 18

presso la scuola di danza ArteMovimento

Stage di biodanza

«ACCOGLIAMO il CAMBIAMENTO»



“Nulla è permanente tranne il cambiamento.”
Eraclito                                                    

cambiam2Il cambiamento è davvero una delle poche certezze della nostra vita. Cambiamo noi e cambia tutto intorno a noi, a volte più in fretta a volte più lentamente, a volte in modo più evidente altre volte in modo più sottile, ma inesorabilmente.

Accogliendo  qualsiasi situazione la vita ci proponga, impariamo  a lasciarci alle spalle con amore ciò che è stato e che non è più.

Il cambiamento è un processo naturale, sano, indissolubilmente legato alla crescita: senza cambiamento non esiste crescita, né fisica, né emotiva, né spirituale.
Il cambiamento è alla base stessa della nostra evoluzione.

Il livello supremo dell’ evoluzione umana è la coscienza etica e la sua manifestazione è l’empatia come capacità di entrare nel  sentire  dell’altro, provando solidarietà, compassione e tenerezza.

Per un mondo migliore è fondamentale alimentare anche  il rispetto e l’amore verso la natura e gli animali  di cui facciamo parte orientando le nostre scelte individuali e sociali  in una direzione veramente ecologica.

La Biodanza ci offre l’occasione per illuminare e stimolare la parte sana di ogni essere umano, svolgendo un ‘azione curativa all’interno di un processo di comunicazione affettiva.

Il gruppo funge da nido in quanto non giudica ma accoglie, offrendo a ciascuno contenimento  protezione e sostegno nel percorso intrapreso.

Todo Cambia  ( tutto cambia)

Cambia ciò che è in superficie  cambia il profondo cambia il modo di pensare cambia tutto in questo mondo cambia il clima nel tempo cambia il gregge del pastore è così che tutto cambia
che io cambi non è strano
cambia il brillante più prezioso la sua luce, di mano in mano cambia il nido l’uccellino cambia l’amante il suo sentire  .

Cambia rotta il pellegrino anche se allunga la sua strada è così che tutto cambia che io cambi non è strano cambia il sole nel suo corso quando la notte se ne va cambia la pianta e si veste di verde a primavera cambia il manto del leone cambia del vecchio il colore dei capelli è così che tutto cambia che io cambi non è strano ma non cambia il mio amore per quanto lontano sia né il ricordo né il dolore del mio paese e della mia gente quello che è cambiato ieri cambierà domani così come cambio io  in questa terra lontana.

                                                                               Mercedes Sosa

 





Costo dello stage 70 €

Per informazioni e prenotazioni

Rosanna Voglino e Fabrizio Melis (Chi Siamo?)

01119873599 – 3474273724 – 3484112536

info@biodanzaedintorni.com

veg-food

Portate con voi qualcosa di buono
da condividere con gli altri!

Evento Facebook

Vedi l'evento su Facebook

Condividi

Stage “Osare”

Osare-003

Come Ulisse simbolo della ricerca del sapere, di colui che cercando strade sconosciute osa oltrepassare le Colonne d’Ercole, così la Biodanza ci consente di effettuare un salto nella dimensione dell’essere, un percorso avventuroso nella nostra identità.

Per la felice realizzazione del nostro disegno esistenziale abbiamo bisogno di sentirci forti e determinati entrando in contatto con il coraggio che ci dà la forza di rompere gli schemi comportamentali che non sentiamo più adeguati ai nostri valori.

Osare significa innanzitutto manifestare il nostro sentire confidando negli istinti più sani, prendendo così iniziative che ci permettano di riscoprire nuove possibilità esistenziali.

Aumentando l’autostima e la fiducia negli altri ogni partecipante si troverà immerso in un microcosmo in cui potrà mostrare emozioni, desideri e paure e trovare la motivazione per iniziare il proprio cambiamento.

Uno stage per abbandonare i sensi di colpa, per non aver più paura della propria luce, allentando e dissolvendo gli schemi tossici che imbrigliano il naturale scorrere della nostra vita.



Domenica 29 novembre, dalle 10 alle 19

a Torino, in via Bava 18

presso la scuola di danza ArteMovimento

Stage di biodanza

«OSARE»

Osare-001

É solo ricercando l’impossibile che l’uomo ha sempre realizzato il possibile. Coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che appariva loro come possibile, non hanno mai avanzato di un solo passo.

(M.Bakunin)

Costo dello stage 70 €

Per informazioni e prenotazioni

Rosanna Voglino e Fabrizio Melis (Chi Siamo?)

01119873599 – 3474273724 – 3484112536

info@biodanzaedintorni.com

veg-food

Portate con voi qualcosa di buono
da condividere con gli altri!

VOLANTINO

SCARICA IL VOLANTINO DELLO STAGE

Condividi