Come nasce la Biodanza

La Biodanza è nata dalle geniali intuizioni i e dagli studi del professor Rolando Toro Araneda, nato in Cile il 19 aprile 1924 e morto il 16 febbraio del 2010.

Rolando Toro è stato psicologo, antropologo, musicista e poeta.

Ha tenuto la Cattedra di Psicologia dell’Arte e dell’Espressione nell’Istituto di Estetica della Pontificia Università Cattolica del Cile ed è stato Docente del Centro di Antropologia Medica della Scuola di Medicina dell’Università del Cile.

E’ stato nominato Professore Emerito dell’Università Aperta Interamericana di Buenos Aires, in Argentina ed è stato candidato al Premio Nobel per la Pace nel 2002.

Le origini della Biodanza risalgono al 1965 periodo in cui il professor Rolando Toro lavorava presso l’opedale psichiatrico di Santiago del Cile e stava sperimentando diverse tecniche di sviluppo al fine di ‘umanizzare la medicina’, tra cui psicoterapie di gruppo, secondo la linea di Carl Rogers, quali l’arte-terapia (pittura, teatro) e lo piscodramma.

Durante questi esperimenti selezionò una serie di musiche e danze che potessero rinforzare il senso della propria identità. Si accorse che, a seconda delle musiche e dei movimenti indotti da queste musiche, si ottenevano risultati diversi mentre sui pazienti ansiosi avevano effetto positivo i movimenti lenti indotti da musiche dolci, sui pazienti con forte dissociazioni erano integranti i movimenti euforizzanti indotti da musiche ritmiche.

Da queste prime osservazioni supportate dagli studi sul vasto campo delle scienze umane (Biologia, Fisiologia, Etologia umana, Antropologia, Psicologia) egli capì l’importanza dell’associazione tra musica-movimento-emozione, e continuò su questa strada estendendo il suo metodo anche fuori dell’ambito clinico continuando a studiare, approfondire e diffondere la Biodanza.

Negli anni ottanta Biodanza si estese rapidamente in gran parte del Sud America dove nacquero il primo corpo docenti e le prime scuole di formazione. Nel 1988 Rolando con alcuni altri insegnanti ha portato in vari paesi europei la Biodanza, stabilendosi poi in Lombardia dove visse per qualche tempo, portando spesso la sua presenza preziosa a Torino.

Nel 1998 ritornò a Santiago in Cile, da dove coordinò tutte le attività internazionali di Biodanza, nelle quali rimase attivo sino alla sua morte.

Il primo libro del professore Rolando Toro, curato da Eliane Matuk è stato pubblicato nel 2000, dopo essere stato in corso di scrittura per diciotto anni. L’autore ha voluto aspettare che si dimostrasse l’efficacia dei risultati dell’applicazione del Sistema Biodanza®.

Le molteplici aree del sapere affrontate, dalla scienza alla filosofia, dall’arte alla musica e alla poesia, unite alla vasta cultura, inquietudine intellettuale e fecondità creativa del professore, lo hanno codotto a rimandare per tanto tempo la pubblicazione del libro. Il suo contenuto venne continuamente aggiornato in parallelo alle nuove esperienze. La proposta contenuta è quella di riscattare il valore intrinseco dell’esistenza, espresso nell’unicità di ogni momento vissuto.

bookcoverROLANDO TORO, “Biodanza”, Edizioni RED